Pasqua Solidale con ASEOP: la Solidarietà NON si ferma

LA SOLIDARIETÀ NON SI FERMA

➡️➡️ Nonostante il periodo di grave emergenza sanitaria che stiamo vivendo, non possiamo dimenticare che le cure per i piccoli pazienti del Reparto di Oncoematologia Pediatrica del Policlinico di Modena non possono fermarsi 
 Per questo @aseop odv ha bisogno del TUO aiuto per sostenere le
attività di ricerca, assistenza e accoglienza presso la Casa di Fausta 🏡
 🕊🐣 Nell'impossibilità oggettiva di trovare i prodotti della Campagna di pasqua presso le piazze delle nostre città, quest'anno scegli di acquistare e donare un'uovo di Pasqua "virtuale", l'offerta che vorrai dare sarà utilizzata a sostegno dei progetti ideati, sviluppati e sostenuti da ASEOP a favore dei piccoli pazienti oncoematologici e delle loro famiglie
Sarai testimone di un'importante gesto di Solidarietà

⬇️⬇️⬇️ http://aseop.it/dona-ora/

ASEOP OdV dal 1988 è a fianco delle famiglie dei piccoli pazienti in cura presso il Reparto di Oncoematolgia Pediatrica del Policlinico di Modena,
per aiutarli ad affrontare con piu' serenità il faticoso percorso della terapia.

In occasione della PASQUA 2020 scegli di sostenere ASEOP e i suoi
Progetti di Assistenza, Cura e Ricerca.

AIUTARCI E' FACILE!! ECCO COSA PUOI FARE TU:
- Comperare il nostro cioccolato per te, la tua famiglia o i tuoi amici.
- Organizzare un banchetto nella tua zona per distribuire i gadgeta solidali con l'aiuto della Segreteria ASEOP
- Inviare a tutti i tuoi contatti una comunicazione con il suggerimento di aderire alla Campagna di Pasqua a sostegno di ASEOP Onlus.

Acquistando i prodotti della Campagna Pasqua Solidale 2020 contribuirai concretamente a sostenere il Reparto di Oncoematologia Pediatrica dell'Azienda Ospedaliero Universitaria  Policlinico di Modena,  il Progetto di Accoglienza "La Casa di Fausta", che ospita gratuitamente i piccoli pazienti in cura presso il Reparto di Oncoematologia Pediatrica e loro famiglie  e i progetti di Ricerca nell'ambito delle neoplasie infantili con la finalità di individuare terapie sempre piu’ efficaci e meno invasive per la cura dei tumori infantili PASQUA ASEOP 2020

Scarica qui il MODULO D'ORDINE  con tutti i prodotti disponbili:
per ordinarli basta contattare la Segreteria ASEOP
al numero 059.4224412 o via mail info@aseop.it

Locandina  Pasqua 2020

 

AIUTACI A GUARIRE UN BAMBINO IN PIU!!!


Natale 2019 con ASEOP

Per il Natale 2019 scegli  ASEOP.

La lotta quotidiana alle patologie oncoematologiche e l’aiuto ai bambini da queste affetti richiede impegno ed è per questo che abbiamo bisogno del tuo aiuto e del contributo di tutti.

Ecco perché ti chiediamo di scegliere le proposte ASEOP per il Natale 2019.

Inoltre se sei un' AZIENDA per un regalo per dipendenti e fornitori puoi scegliere la Lettera di Auguri personalizzata con il tuo LOGO  per comunicare, insieme agli auguri, la scelta aziendale di destinare una quota a sostegno di ASEOP.
Contatta la Segreteria di ASEOP ODV per conoscere i modelli di lettere disponibili ed effettuare il tuo ordine
info@aseop.it
? 059.4224412

Insieme possiamo garantire un supporto costante  alla cura, all’assistenza,  all’ospitalità dei bambini affetti da patologie oncoematologiche e delle loro famiglie ed alla Ricerca Scientifica.


Terapie cellulari e immuno-oncologia a Modena

A Modena un progetto di terapia cellulare per battere i tumori

L’Azienda Ospedaliero–Universitaria di Modena si avvia a diventare un centro di riferimento nazionale per lo sviluppo di Terapie Cellulari in Oncologia. Dal 1° maggio l’Azienda ha istituito il programma “Terapie cellulari e immuno-oncologia”, affidato al professor Massimo Dominici, già responsabile dei Laboratori di ricerca di Terapie cellulari, con lo scopo di favorire una rete di collaborazioni aziendale e regionale con i professionisti interessati allo sviluppo di terapie a base di cellule, incluse le cellule staminali e le cellule dell’immunità. L’obiettivo è rafforzare e incrementare le ricerca pre-clinica nell’ambito delle terapie cellulari facilitandone il trasferimento clinico con un focus particolare sull’oncologia e l’immuno-oncologia dell’adulto e del bambino. Oltre all’oncologia, il programma di ricerca ad impatto assistenziale vuole trasferire 15 anni di ricerca sulle cellule in vari settori della medicina e della chirurgia grazie anche a collaborazioni in ambito ematologico, radioterapico, pediatrico, ortopedico, reumatologico, della chirurgia ricostruttiva e plastica, della chirurgia toracica e epato-bilio-pancreatica, della pneumologia, della neurochirurgia e della dermatologia.

«In sostanza – spiega Dominici - si tratta di rendere fruibili tecnologie per lo sviluppo di terapie avanzate a vari specialisti operanti nell’Aou di Modena al fine di trasferire in ambito clinico strategie di cura sperimentali volte a risolvere problematiche cliniche ancora insolute, con un focus particolare alla cura dei tumori e di patologie d’organo di pertinenza oncologica». Il programma si occuperà di sviluppare studi clinici di Fase 1 (che attestano la sicurezza) e di Fase 2 (che l’efficacia) che costituiscono le prime fasi di studio sull’uomo dei farmaci, che hanno come obiettivo primario tumori orfani e patologie ancora prive di trattamenti standard. «Attualmente il focus principale è il trattamento del tumore pancreatico prevedendo di arrivare ad uno studio di terapia genica nell’uomo di fase I/II nel 2020. Altri possibili bersagli sono i mesoteliomi ed alcuni rare forme di sarcomi». —


Obbligo pubblicazione contributi ricevuti da amministrazioni pubbliche

In base alla legge 124/2016 è stato previsto, a partire dal 2019, un nuovo obbligo di rendicontazione per gli enti del terzo settore che ricevono contributi pubblici. Alcune cose sono cambiate rispetto allo scorso anno (art. 35 del decreto crescita dl 34-2019). Il termine per adempiere è stato spostato dal 28 febbraio al 30 giugno di ogni anno.
Entro questa data le associazioni che hanno ricevuto contributi pubblici per importi maggiori a 10.000€ devono pubblicare un rendiconto su quanto percepito con la data di ricezione e la causale redatto secondo il criterio per cassa da pubblicare sul proprio sito o sulla propria pagina facebook, sul sito della rete di appartenenza o del Csv in assenza di un proprio sito.

L’obbligo si riproporrà poi ogni anno e sarà relativo ai contributi ricevuti negli anni precedenti.

In merito a tale indicazione ASEOP di seguito riporta il link dal quale accedere allo schema indicante le sovvenzioni pervenute da enti pubblici durante l'anno 2019 a sostegno del raggiungimento della propria mission statutaria.

ASEOP_Contributi pubblici Anno 2019


Festa di Carnevale ASEOP

Sabato 2 Marzo alle ore 16.00 ti aspettiamo presso La Casa di Fausta in via Campi n.166 a Modena a condividere con noi gioia, colori, maschere e tanto divertimento.

Principesse e principi, eroine ed eroi, coniglietti e orsetti, per un giorno potrai essere il personaggio dei tuoi sogni e viverlo con noi in una super festa di Carnevale dove divertimento,

stelle filanti e coriandoli non dovranno mancare.

Danza lieta, mascherina,
danza fino a domattina!
Son coriandoli le stelle!
e i panini son frittelle.
Sono tutti sorridenti,
sono tutti assai contenti.
Lo sapete che Arlecchino
fu vestito, poverino,
con cenci regalati
dai bambini fortunati?
Arlecchino sorridente
è l’immagine vivente
dell’aiuto che può dare
chi anche agli altri sa pensare.
Danza lieta, mascherina,
danza fino a domattina!
(Filastrocca di Carnevale, Anonimo)


Calcetto di Natale

Domenica 16 dicembre

presso gli impianti del CUS di Modena

in via Giuseppe Campi 161

si svolgerà l'ormai tradizionale appuntamento con

il Calcetto di Natale

organizzato dal CUS Modena e Reggio Emilia

a favore di ASEOP

 


Insieme....alla Casa di Babbo Natale!!

Il Natale si avvicina .. non si puo' mancare al tradizionale appuntamento alla Casa di Babbo Natale!! ??
a Pavullo nel Frignano il 9 dicembre dalle ore 15.00  in Via Salvo d'Acquisto - Monteobizzo

Gli Amici di ASEOP vi aspettano


Superzampone 2018 per ASEOP

Un weekend ricco di eventi per ASEOP Onlus.

Domenica 2 dicembre torna per la trentesima volta la Festa dello Zampone dei record.

Per l'occasione Castelnuovo si prepara ad un'edizione ricca di eventi e celebrazioni.

Venite a trovarci!!

Ci trovate a Castelnuovo Rangone in Via Matteotti

con i gustosi panini relaizzati dallo chef Daniele Reponi

e con il gioco Ciapa al Salam???

Superzampone 2018 - Programma-3


Apotema ShoK a favore di ASEOP

Carissimi Amici,

ASEOP è lieta di invitarvi

Venerdi  23 Novembre alle ore 11.00

presso la Casa di Fausta

alla conferenza stampa organizzata in occasione della donazione a favore di ASEOP dell'Opera

"Apotema ShoK"

 realizzata dal Prof. Giordano Montorsi

artista professionista, ex docente e titolare di cattedra

"Tecniche e tecnologie delle arti visive" presso l'accademia di Belle Arti di Brera e Milano.

Apotema Shock è un'opera singolare, di non facile comprensione per chi la vede la prima volta. E' un 'opera che porta alla mente un turbinio di emozioni e confusione, sentimenti che animano il cuore di chi lo ascolta.

Il quadro però è anche armonioso per ricordare a tutti il bene piu' prezioso: la vita, anche nei momenti piu' bui.

Vi aspettiamo numerosi


Terzo Convegno Nazionale: DREPANOCITOSI, COME CAPIRLA E VIVERLA SENZA PAURA

Sabato 10 Novemre 2018

dalle ore 9.00 alle ore 16.00

presso AVIS Provinciale

Via L. Borri n.40  a Modena

si terrà il 3° Convegno Nazionale Pazienti con Drepanocitosi

dal titolo

DREPANOCITOSI, COME CAPIRLA E VIVERLA SENZA PAURA

"Il programma, come nelle edizioni precedenti, prevede interventi di relatori rivolti a pazienti e famiglie, con linguaggio non tecnico quindi comprensibile anche ai “non-dottori”. Gli argomenti sono stati scelti secondo una pratica consolidata negli anni scorsi: attraverso i questionari e le sollecitazioni dei pazienti stessi.

AI mattino, genitori e pazienti ascolteranno gli interventi dei relatori con possibilità di discussione e domande.

I bambini potranno, nel frattempo, giocare con i volontari della associazione “TuttosiMuove” che ci aiuteranno per tutta la giornata. Dopo il pranzo nel pomeriggio ci riuniremo in tre gruppi di lavoro e discussione: Genitori e Pazienti Adulti, Giovani e Adolescenti, Bambini. Nei gruppi saranno presenti i medici, psicologi e infermieri per rispondere a domande e discutere dei problemi specifici visti

dal punto di vista del genitore, dell'adulto delragazzo e del bambino.

Al termine dei gruppi verrà riproposta una sintesi dei lavori in sessione plenaria a tutti.

Speriamo inoltre di riuscire a stilare una sintesi che potremo inviare a tuttele associazioni Italiane.

Alla fine del convegno, una piccola sorpresa per tutti...

Vi aspettiamo a Modena sperando di vedervi numerosi!"

Giovanni Palazzi, Antonello Pietrangelo, Elena Bigi, Francesca Ferrara, Mariachiara Lodi, Donatella Venturelli, Lorenzo Iughetti

In allegato il programma

Locandina 10 novembre-1