l progetto denominato “Un ponte per la vita” è stato attivato nel 1999 con l’obiettivo di trasferire in Paraguay le conoscenze medico-scientifiche più recenti in ambito oncoematologico pediatrico e creare quelle condizioni sociali che consentono di aumentare le probabilità di guarigione dei piccoli pazienti e di sostenere le loro famiglie.

Con questo progetto ASEOP si propone, in sinergia con i propri partner, di diffondere il progresso scientifico per la cura e il diritto alla salute di questi bambini che vivono il dramma dell’oncoematologia, così come sancito dalla Carta sui diritti del Bambino e di poter così accendere una luce di speranza per le famiglie di questi piccoli.

Scarica il bando informativo